01.Abiti da sposa, sposo e damigelle da cerimonia
02.Accessori e intimo sposa/sposo
03.Acconciature, trucco, parrucchieri
04.Addio al nubilato/celibato
05.Agenzie di spettacolo, intrattenimento per bambini ai mat ...
06.Bouquet e addobbi floreali
07.Catering
08.Centri di bellezza/relax/fitness
09.Corsi di ballo
10.Fedi e gioieli
11.Fotografi e video riprese
12.Fuochi d'artificio,iluminazione architetturale
13.Inviti, partecipazioni e bomboniere
14.Liste nozze, arredamenti casa e complementi
15.Luogo del ricevimento,ristoranti,ville,castelli
16.Musica e intrattenimento
17.Noleggio auto/carozze/autobus
18.Noleggio gazebo/tensostrutture/arredi per matrimonio
19.Proposte originali(palloncini,picioni,sculture di ghiacci ...
20.Torte e confetti
21.Viaggio di nozze
22.Wedding planner/organizzazione matrimoni
Al momento non Ŕ presente alcun articolo in vetrina
guida alle nozze

MATRIMONIO PROTESTANTE

I protestanti non considerano il matrimonio come un sacramento. Per potersi sposare in chiesa hanno bisogno dell’atto civile del matrimonio. Per il resto, la cerimonia è praticamente uguale alle nozze cattoliche.
Il Protestantesimo è una forma di cristianesimo sorta nel XVI secolo dalla Chiesa cattolica a seguito del movimento politico e religioso noto come “Riforma protestante”, derivato dalla predicazione dei riformatori.
Per i protestanti, il matrimonio è prima di tutto una scelta personale dei due sposi. Tale scelta è affermata socialmente nel matrimonio civile. La cerimonia indica la dimensione spirituale della scelta della coppia. Al momento della cerimonia, la coppia indica le sue scelte di vita e le sue convinzioni religiose e il pastore pronuncia la sua benedizione per la nuova coppia.
Vi sono numerose denominazioni religiose facenti parte del gruppo del Protestantesimo. Le differenze teologiche e pratiche sono principalmente riflesse nello svolgimento del matrimonio.
I Protestanti possono essere: Battisti Luterani Metodisti Episcopali Presbiteriani Valdesi Quaccheri ecc.
Ci sono pochissime restrizioni circa il luogo ed il giorno nel quale celebrare il matrimonio, ad eccezione delle principali festività religiose. I protestanti che sono stati precedentemente sposati e divorziati hanno il permesso di sposarsi di nuovo.
Il matrimonio cristiano è un atto solenne e pubblico tra una donna ed un uomo in presenza di Dio. Viene pertanto richiesto che una delle due parti sia battezzata secondo la religione cristiana, che la cerimonia avvenga in presenza di almeno due testimoni, e che il matrimonio sia conforme alle leggi dello stato ed ai canoni della chiesa.
La sposa e lo sposo dovranno parlare con il parroco prima della cerimonia, in modo da pianificare l’organizzazione della cerimonia stessa. Con riguardo al significato del matrimonio, definito un atto serio e voluto, la Chiesa Episcopale richiede che tutte le coppie ricevano consigli riguardo la preparazione del matrimonio.
Il Prete oppure il Vescovo presiederanno la cerimonia o benedizione del matrimonio, in quanto sono investiti dell’autorità di celebrare appunto la benedizione nuziale e la Santa Eucaristia.
La maggior parte delle chiese protestanti celebrano cerimonie simili, ma alcuni dettagli potranno variare e differire da Chiesa a Chiesa e da un Paese all’altro. In ogni caso vi è un’idea generale di come dovrà essere la cerimonia.
La cerimonia nuziale potrà essere arricchita da damigelle con cestini di fiori, portatore di anelli nonché numerose damigelle d’onore scortate da eventuali testimoni. L’entrata in chiesa sarà: i due bambini, di cui uno con un cestino di fiori e l’altro con gli anelli le damigelle d’onore i testimoni dello sposo la sposa scortata da suo padre, madre o da qualsiasi altra persona a lei cara Lo sposo la attenderà all’altare.
Una volta che lo sposo e la sposa sono davanti all’altare, il Prete darà il benvenuto agli sposi ed ai testimoni e darà inizio alla cerimonia salutando la congregazione.
In molte cerimonie, un amico oppure un membro della famiglia della coppia leggerà dei passaggi del Vecchio e del Nuovo testamento.
Molte Chiese protestanti ammettono preghiere e voti personalizzati a meno che non vadano contro i principi cristiani. A questo punto verranno scambiati gli anelli.
Dopo la benedizione finale del Parroco, i partecipanti alla cerimonia potranno uscire dalla chiesa, seguendo il seguente ordine: sposo e sposa i bambini dei fiori e degli anelli testimoni della sposa e dello sposo familiari della sposa familiari dello sposo
Il matrimonio con rito protestante a Venezia
I matrimoni con rito protestante in Italia possono essere celebrati dal Pastore simultaneamente con una cerimonia di benedizione e riti civile avente effetti legali.
Nonostante la moltitudine esistente di varianti della Chiesa protestante, la cerimonia tende ad essere abbastanza breve. Si comprende normalmente un benvenuto agli invitati, la lettura di alcuni passaggi presi dalla sante scritture, una dichiarazione di volontà al matrimonio, uno scambio delle promesse e degli anelli nuziali seguiti dalla benedizione. Si recita poi una Preghiera al Signore per celebrare quindi la Santa Comunione.

Sarà necessario il requisito battesimale, una prova di appartenenza alla Chiesa Protestante ed alcuni documenti in caso che uno od entrambi gli sposi abbiano avuto un matrimonio alle spalle. Il matrimonio tra persone di fede diversa è considerato possibile dalla Chiesa protestante.http://www.photoinvenice.com/presenta/presentazione.html
Il rito protestante del matrimonio si differenzia dalle altre cerimonie religiose per il fatto che attraverso la vita degli sposi viene dimostrato che è stato seguito un volere di Dio e nel contempo viene proclamato il regno di Gesù. Gli invitati sono considerati qualcosa di più che spettatori, essi sono partecipanti attivi della cerimonia. Prendendo parte alla cerimonia condividendo le preghiere e gli inni al Signore nonchè alla lettura delle scritture e dei responsoriali, gli invitati sono chiamati a condividere l'esperienza del vostro matrimonio.
Il matrimonio protestante viene considerato un delle cerimonie più facili da organizzare. Il rito protestante ha meno restrizioni e presenta delle istruzioni molto più agevoli da seguire, cosa che ne fa una delle maggiori cerimonie religiose scelte e richieste dalle coppie di sposi. Comunque dovremo sentirci con un buon anticipo rispetto alla data della cerimonia per discutere insieme quali saranno i suggerimenti e le restrizioni volute dal Pastore in modo da assicurare il completo adempimento dei requisiti richiesti dalla Chiesa.
Noi dobbiamo inoltre considerare l'aspetto civile e legale della cerimonia che comporta la necessità di alcuni documenti voluti dalla legge Italiana da presentare al Pastore che fungerà da Ufficiale di Stato Civile. Questi documenti dovranno essere raccolti nel vostro Paese di residenza prima della partenza e si completare altri documenti in Italia prima della cerimonia. Questo comporterà per i cittadini Australiani,Canadesi e Statunitensi la programmazione del loro arrivo in Italia qualche giorno prima della cerimonia.
Inoltre vi verrà richiesto di fornire una Certificato Battesimale, una prova certificata della Cresima e una lettera di presentazione del vostro Pastore. Un incontro pre-matrimoniale con il Pastore che celebrerà la cerimonia sarà una cosa alquanto gradita dalla Chiesa Protestante.
E bene sapere che gli sposi che decidono di sposarsi con rito protestante non accettano il carattere di sacramento del matrimonio, anche se lo considerano un patto per la vita: il matrimonio è prima di tutto una scelta personale dei due sposi che viene ufficializzata con il rito civile.
La cerimonia formale con rito protestante nel tempio o nella chiesa ha un valore solo come indicazione delle scelte spirituali degli sposi e si conclude con la benedizione pronunciata dal pastore.
Il rito protestante è molto meno formale di quello cattolico; il padre della sposa rimane al fianco della figlia fino al momento in cui l’officiante alla cerimonia chiede:
“Chi offre questa donna?”
Il padre della sposa dopo aver detto il nome dello sposo, va a sedersi al suo posto e lo sposo prende posto accanto alla sposa.
Le confessioni protestanti sono numerosi e ciascuna ha riti leggermente diversi, accumunati da momenti simili come le letture e le promesse che gli sposi si rivolgono l’una all’altra.

TORNA ALLE TRADIZIONI
Ricerca il fornitore più vicino a te:
Regione:
Provincia:
Categoria fornitore
 
Visualizza tutti i prossimi sposi
Ricerca un argomento su
 
      Servizi      News      Link        Termini e condizioni d'uso
GUIDA LA SPOSA S.r.l. di Boiasu Lorena Mariana - via San Frontiniano N.2 , 12051 Alba (Cn) - Codice Fiscale: BSOLNM80P52Z129W - PARTITA IVA: 03324160047