01.Abiti da sposa, sposo e damigelle da cerimonia
02.Accessori e intimo sposa/sposo
03.Acconciature, trucco, parrucchieri
04.Addio al nubilato/celibato
05.Agenzie di spettacolo, intrattenimento per bambini ai mat ...
06.Bouquet e addobbi floreali
07.Catering
08.Centri di bellezza/relax/fitness
09.Corsi di ballo
10.Fedi e gioieli
11.Fotografi e video riprese
12.Fuochi d'artificio,iluminazione architetturale
13.Inviti, partecipazioni e bomboniere
14.Liste nozze, arredamenti casa e complementi
15.Luogo del ricevimento,ristoranti,ville,castelli
16.Musica e intrattenimento
17.Noleggio auto/carozze/autobus
18.Noleggio gazebo/tensostrutture/arredi per matrimonio
19.Proposte originali(palloncini,picioni,sculture di ghiacci ...
20.Torte e confetti
21.Viaggio di nozze
22.Wedding planner/organizzazione matrimoni
Al momento non presente alcun articolo in vetrina
guida alle nozze

REQUISITI PER SPOSARSI

i requisiti richiesti dalla legge per sposarsi (Indipendentemente dal rito scelto)sono:
- Avere almeno 18 anni o, con un’autorizzazione del Tribunale dei Minori, averne almeno 16;
- L’attitudine fisica allo svolgimento della vita coniugale. Ciò significa assenza di malattie fisiche o mentali o deviazioni sessuali. Per tali cause il matrimonio può anche essere invalidato, se l’altra parte può dimostrare che non ne era a conoscenza;
- La sanità mentale. Un interdetto per infermità di mente non può infatti contrarre matrimonio, o l’incapacità di intendere e volere al momento di contrarlo è causa di annullamento;
- La libertà di stato. Non devono cioè esserci vincoli da precedenti matrimoni;
- La non appartenenza allo stesso sesso;
- L’inesistenza di rapporti di parentela, affinità, adozione e affiliazione tra i contraenti il matrimonio. I figli adottivi sono parificati ai legittimi per quel che concerne gli impedimenti al matrimonio;
- Non può contrarre matrimonio la coppia composta da due persone di cui unaè stata condannata per l’omicidio o per tentato omicidio del coniuge dell’altra;
- Nel caso di lutto vedovile o di divorzio, la donna deve aspettare 300 giorni dalla cessazione del precedente matrimonio per evitare dubbi sulla paternità di eventuali figli.
Questo termine non dovrà essere aspettato se:
• Il precedente matrimonio sia stato dichiarato nullo per impotenza di uno dei due coniugi;
• Il precedente matrimonio non è stato consumato;
• Sono trascorsi tre anni di effettiva separazione con il precedente coniuge.

» TORNA AI "DOCUMENTI PER LE NOZZE"
Ricerca il fornitore più vicino a te:
Regione:
Provincia:
Categoria fornitore
 
Visualizza tutti i prossimi sposi
Ricerca un argomento su
 
      Servizi      News      Link        Termini e condizioni d'uso
GUIDA LA SPOSA S.r.l. di Boiasu Lorena Mariana - via San Frontiniano N.2 , 12051 Alba (Cn) - Codice Fiscale: BSOLNM80P52Z129W - PARTITA IVA: 03324160047